Booking online

Prenota direttamente con noi la tua vacanza...

MIGLIOR PREZZO GARANTITO

Dal:
Al:


Caorle e le escursioni

Centro storico di Caorle

Caorle, cittadina di antiche origini (un tempo veniva chiamata Caprulae), da semplice porto di pescatori si è trasformata oggi in una splendida località turistica con servizi all’avanguardia, mantenendo però inalterato lo spirito e la tradizione che da sempre la contraddistinguono. Il centro storico di Caorle, infatti, dallo stile veneziano è una vera e propria perla. E’ facile incontrare, qua è la tra calli e campielli, tra moderni negozi per lo shopping, ancora qualche pescatore intento nella cura delle reti da pesca.

Il porto peschereccio

Il porto peschereccio di Caorle ha la particolare caratteristica di entrare fino al cuore della città a ridosso del centro storico. Qui si possono ammirare i pescherecci che durante la notte partono per le battute di pesca e rientrano nel pomeriggio con il pescato fresco. Da qui inoltre partono le motonavi per le escursioni alla laguna di Caorle e Venezia.

La laguna di Caorle

Una delle escursioni più belle è quella alla laguna di Caorle. Si potranno ammirare, sia attraverso i canaloni con la motonave, oppure con la propria bicicletta, le tipiche abitazioni dei pescatori i “Casoni”. Il “cason" ha un fuoco nella zona centrale e il pavimento è in laterizio povero o in terra battuta. Per la sua costruzione venivano usati materiali facilmente reperibili nella zona, in particolare la canna palustre di copertura. Alcuni sono aperti al pubblico per respirare e rivivere l’atmosfera dell’epoca. La laguna di Caorle, cara allo scrittore Ernest Hemingway, americano nobel per la letteratura nel 1954, viene raccontata nel libro “Di là dal fiume e tra gli alberi”.

Duomo di Caorle

Probabilmente il simbolo che contraddistingue Caorle è il campanile del duomo, di forma cilindrica, risalente all’ XI secolo d.c. che svetta tra i tetti delle casette del centro storico con i suoi 44 metri. Sono possibili, durante il periodo estivo, visite guidate al campanile e al duomo anche in notturna per ammirare lo skyline di Caorle illuminato dalle mille luci del centro e dalle insegne delle strutture ricettive che si affacciano sul mare.

La chiesetta della Madonna dell'Angelo

Il litorale di Caorle, separato in due dal centro storico, si estende per 5 Km ed è diviso tra Spiaggia di Levante e Spiaggia di Ponente. Sulla spiaggia di Levante si può trovare quasi sospesa nel mare, la chiesetta della Madonna dell’Angelo. All’interno l’immagine della Madonnina dell’Angelo, protettrice dei pescatori, oltre ad affreschi e targhe che narrano la sua storia. Si racconta infatti che la statua fu vista galleggiare in mare sopra un basamento in marmo, raccolta dai pescatori fu portata nel santuario affinché proteggesse loro e la cittadinanza. Nel 1966, una tremenda alluvione invase Caorle, ma nemmeno una goccia d’acqua penetrò nel santuario.

Le spiagge di Caorle

Grazie allo sviluppo come città turistica oggi Caorle è in grado di offrire servizi per i turisti all’avanguardia, spiagge attrezzate (da diversi anni insignite con la Bandiera Blu) con servizio di baby sitting e corsi di acquagym e risveglio muscolare, campi da beach tennis, beach volley e non ultima un lungo percorso ciclabile che tocca oltre al centro anche località vicine come Brian, Porto Santa Margherita, Duna Verde e per i più temerari località Brussa (30 Km circa), con la sua oasi naturalistica caratterizzata da una spiaggia libera incontaminata, una pineta e diversi percorsi che si addentrano nella laguna di Caorle. Spazio ideale anche per gli amanti del bird-watching, qui infatti nidificano ogni anno diverse specie di volatili ed è facile incontrare anche volpi e caprioli.

Libro degli ospiti

Cosa dicono di noi i nostri amici

Meteo Caorle


Previsione per le prossime ore:

cielo molto nuvoloso o coperto
Temp. 9° C

Previsioni meteo

Caorle news ed eventi